Casa Veronelli

Attualità

Gay Odin: un uovo di 300 kg per “La grande bellezza”

GayOdin

 

Il film non l’ho ancora visto, ma non c’entra nulla: apprendo che dalla nobile cioccolateria Gay Odin (in via Vetriera 12 a Napoli, dal 1984) è venuta l’idea di celebrare la vittoria de La grande bellezza, e del  regista Paolo Sorrentino, con un uovo di cioccolato pasquale gigante.
Ottenuto da cacao pregiatissimi, pesa 300 kg (da guinnes dei primati, sembra) e vi sono riprodotte immagini simboliche di Napoli e Roma (le due città care al regista: la prima nativa, la seconda centro della narrazione del film).

Mi piace l’idea, non tanto per la celebrazione in sè della prestigiosa vittoria, quanto per la motivazione raccontata da Marisa Del Vecchio (della famiglia proprietaria della cioccolateria):
“Ogni anno è tradizione dedicare questa opera in cioccolato alla nostra città e al lavoro di chi, napoletano come noi, attraverso le proprie opere contribuisce a risollevare l’immagine della nostra città”.

Si, dannazione!
Abbiamo urgente necessità di risollevare l’immagine – allargo il campo – del nostro paese.
Anche il morale e la moralità.
Ricordo ancora le parole dell’economista John Kenneth Galbraith a Mario Pirani:
“Lei mi chiede della crisi italiana; guardi, io penso alla sua Patria e vedo: la bellezza (… grande, n.d.r.), la cultura, le vestigia antiche come in nessun altro luogo del mondo, l’agricoltura e il turismo.
Se siete in crisi, siete colpevoli”.

Non può bastare certo il successo di un film a risolvere la vastità e la complessità dei problemi, ma è fatto che può innescare domande nuove sulle reali risorse – e grandi, come la bellezza, la cultura, l’arte, l’agricoltura e il turismo – del nostro paese e di qui, dare risposte diverse in prospettiva risollevamento.

Gian Arturo Rota

Tagged , , , , ,

Related Posts

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

I tuoi dati non saranno ceduti a terzi (Privacy D. Lgs. 196/2003) e potrai cancellare l'iscrizione quando vorrai con un semplice click.

Officina Enoica

Casa Veronelli costituisce la prosecuzione naturale del sito Veronelli, online dal 1997, per mantenere viva la memoria di Luigi Veronelli e raccontare l'immenso patrimonio gastronomico "del paese più bello del mondo".
Rubriche per immagini
  • “Vivere frizzante”
  • Quando i panini sono buoni…
  • Sulla patata di Martinengo
  • “Vieni in Italia con me”. Di Massimo Bottura
  • Guida Vinibuoni d’Italia 2015. Dedicata a Veronelli
  • Guida al vino critico 2015. Di Officina Enoica