Casa Veronelli

Luigi Veronelli

Un tributo spontaneo. Migliaia e migliaia di testimonianze

A migliaia vi avranno telefonato o scritto, fatto le condoglianze, manifestato vicinanza”, ci hanno chiesto in molti, quasi bisognosi di rassicurazione e con l’orgoglio d’appartenere a quella schiera.
Si, a migliaia. Persone – chi affranto, chi sbigottito, chi disorientato – sia conosciute e amiche sia, forse anche più, mai incontrate né sentite nominare.
Le une e le altre unite in un’esplosione di solidarietà composta, intima e proprio per ciò, al di là d’ogni facile retorica, commovente.

Ex Vinis è il “luogo” privilegiato per dire grazie a coloro che hanno sentito – siano riusciti o no a comunicarla – l’emozione della scomparsa di Gino (Luigi) Veronelli e che come noi, si ripromettono, sul convincente esempio della sua forza morale, di guardare avanti, d’essere propositivi.

Molti ci chiedono anche che sarà del futuro.
Ribadiamo: proseguiremo con moltiplicato impegno e determinazione, l’Opera di Gino, aiutati dai numerosi insegnamenti, umani e professionali.

Tagged , , , , , , ,

Related Posts

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

I tuoi dati non saranno ceduti a terzi (Privacy D. Lgs. 196/2003) e potrai cancellare l'iscrizione quando vorrai con un semplice click.

Officina Enoica

Casa Veronelli costituisce la prosecuzione naturale del sito Veronelli, online dal 1997, per mantenere viva la memoria di Luigi Veronelli e raccontare l'immenso patrimonio gastronomico "del paese più bello del mondo".
Rubriche per immagini
  • “Vivere frizzante”
  • Quando i panini sono buoni…
  • Sulla patata di Martinengo
  • “Vieni in Italia con me”. Di Massimo Bottura
  • Guida Vinibuoni d’Italia 2015. Dedicata a Veronelli
  • Guida al vino critico 2015. Di Officina Enoica