Casa Veronelli

Rubriche

Grottaferrata: vera cucina romanesca a l’Oste della bon’ora

febbraio 13, 2012 by Gian Arturo Rota in Il Ristorante, Rubriche with 0 Comments

Singolarissimo luogo, l’Oste della Bon’ora – Osteria con cucina (a sottolineare che la cucina è espressa, non “assemblata”).
Vi celebra la famiglia Pulicati: Maria Luisa, dolcissima, in cucina (ci sta, letterale, sola e per parecchie ore); il marito Massimo, l’oste appunto, esuberante, incontenibile (lo sarebbe anche con la camicia di forza) ma autentico, in sala e ai vini. Li aiutano i figli, Marco e, massiccio, Flavio.
Ciascuno, sorretto da una fede da “ultras” per la cucina romanesca.

Alla Bon’ora, ciò che non è preparato in casa è di provenienza rigorosamente artigianale (dai salumi alle verdure ai formaggi), e certosina è la ricerca dei produttori (non sempre facile capire e farsi capire).
Tra i piatti di Marisa mi piace ricordare: crema al baccalà; scrigno di pane di Lariano con broccoli e salsiccia; ravioli di pecorino alla carbonara; la sua matriciana in cornucopia di pecorino; spaghetti cacio e pepe; fegatelli (fegato di maiale nella rete e cotto al tegame); coda alla vaccinara; trippa al pomodoro, pecorino e menta (per chi ama le frattaglie…); pollo alla cacciatora (N.B. non meravigli la presenza, insistente, del pecorino; in questa cucina ci va, se poi è un pecorino così buono…); tra i dessert, la crema e la millefoglie.

Quanto ai vini, la carta (laziale e non solo), non è né affollatissima né allineata, ma composta assaggio su assaggio.

Considerazione finale: oste è nome antico, non sempre carico di significato positivo, addirittura “disdegnato”; lo nobilitano di certo, personaggi proprio come i Pulicati.Viale Vittorio Veneto 133, Grottaferrata (Roma)
Tel. 06/9413778; loste@lostedellabonora.it
Chiusura: lunedì
Costo (vino escluso): 40€

Tagged , , ,

Related Posts

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

I tuoi dati non saranno ceduti a terzi (Privacy D. Lgs. 196/2003) e potrai cancellare l'iscrizione quando vorrai con un semplice click.

Officina Enoica

Casa Veronelli costituisce la prosecuzione naturale del sito Veronelli, online dal 1997, per mantenere viva la memoria di Luigi Veronelli e raccontare l'immenso patrimonio gastronomico "del paese più bello del mondo".
Rubriche per immagini
  • “Vivere frizzante”
  • Quando i panini sono buoni…
  • Sulla patata di Martinengo
  • “Vieni in Italia con me”. Di Massimo Bottura
  • Guida Vinibuoni d’Italia 2015. Dedicata a Veronelli
  • Guida al vino critico 2015. Di Officina Enoica